mutuo franchi svizzeri

Mutuo in Franchi Svizzeri: un’alternativa?

Mutuo in Franchi Svizzeri: un’alternativa?Non hai mai preso in considerazione la possibilità di accendere un mutuo in valuta estera? Se percepisci uno stipendio per un impiego in Svizzera, potresti valutare quanto risparmio offre un mutuo in franchi svizzeri.

La Valuta estera e i Mutui

Sebbene non se ne parli molto, attraverso le Banche è possibile accendere un mutuo in valuta straniera: oggi, grazie all’euro, si tratta di una soluzione meno battuta, ma è sempre bene quanto risparmio questa permetterebbe di ottenere. La Svizzera ad esempio, la più vicina a noi, potrebbe favorire l’accensione di un mutuo in franchi svizzeri potenzialmente interessante, per quanto riguarda i tassi d’interesse. In zona Euro il tasso d’interesse è l’Euribor, mentre in molti Paesi esteri non aderenti il tasso di riferimento è il Libor.

Le Banche e i Franchi Svizzeri
Per valutare l’accensione di un mutuo in franchi svizzeri è necessario comunque usufruire della consulenza di un esperto che solo la Banca può mettere a nostra disposizione.
L’accensione di un mutuo del genere implica la definizione di un piano di rimborso specifico che sia calcolato sulla valuta estera e che preveda, tra le spese, anche il tasso di cambio del momento.
Il beneficio della scelta di un mutuo in franchi svizzeri risiede nella valutazione di un minor costo collegato ad un tasso d’interesse inferiore a un tasso di cambio comunque vantaggioso.

 

Per chi Lavora in Svizzera
L’opzione di un muto in franchi svizzeri, però, può certamente costituire un vantaggio per chi vive in Italia ma, grazie ad un’occupazione stabile oltralpe, percepisce uno stipendio nella loro valuta.
La soluzione sarebbe quella di richiedere un mutuo direttamente presso una banca Svizzera per l’acquisto di un immobile in Italia: naturalmente bisognerebbe preventivamente valutare gli eventuali vantaggi che la soluzione offrirebbe in termini comunque, di eliminazione del tasso di cambio e di costi generali.

 

Ti può interessare anche:  mutui agevolati

Consigli
Per chi intendesse valutare l’accensione di un mutuo in franchi svizzeri, o in qualsiasi altra valuta estera, il consiglio migliore da seguire è quello di valutare davvero molto attentamente il tasso d’interesse di riferimento (ricordiamo che per l’Euro si tratta dell’Euribor, per il Franco Svizzero del Libor). Inoltre, bisogna studiarsi anche il tasso di cambio: ne deriva, infatti, che un rafforzamento della valuta straniera anche solo del 10-15% rispetto al nostro Euro, si tramuta in un incremento del tasso finale sul mutuo anche dell’1,50-1,70% con conseguenti innalzamenti delle rate.
Ne deduciamo che risulterebbe decisamente più protetto un residente in Italia che lavora in Svizzera e che potrebbe richiedere un mutuo in franchi svizzeri direttamente oltralpi.

 

Aprofondisci le valutazioni sull’accensione di un mutuo estero.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *