ipotecario

Mutuo Ipotecario

Mutuo ipotecarioMutuo ipotecario

Ecco un definizione di mutuo ipotecario e utili informazioni per comprenderne la caratteristiche. Scopriamo insieme perche le banche ritengono l’ipoteca una garanzie a volte indispensabile.

Definizione

A norma dell’art. 1813 c.c. “il mutuo è il contratto col quale una parte (mutuante) consegna all’altra (mutuatario) una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili, e l’altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e quantità.”
In altre parole: il mutuo è un contratto di prestito. Consiste nel trasferire una somma di denaro da un soggetto che generalmente è la Banca (mutuante), ad un altro soggetto (mutuatario) che si impegna a restituirla aumentata dagli interessi. Solitamente viene richiesto per comperare o sistemare la propria abitazione.

Caratteristiche del mutuo ipotecario
La Banca, nel momento in cui concede il mutuo, chiede delle garanzie per tutelarsi in caso di insolvenza, ovvero mancato pagamento delle rate, da parte del mutuatario (debitore).
Si parla di mutuo ipotecario (quello più frequentemente utilizzato) se la garanzia è rappresentata dall’iscrizione di ipoteca sull’immobile.
Generalmente il mutuo ipotecario ha una durata superiore ai 5 anni; viene stipulato in presenza di un notaio, il quale provvederà a stipulare il contratto e a registrarlo presso gli uffici competenti per l’iscrizione all’ipoteca con durata legale di 20 anni: in questo modo il creditore acquisisce il diritto di rivalsa sul bene ipotecato dal debitore.

Funzione dell’ipoteca
La Banca quindi, grazie all’ipoteca, ha il diritto di sottrarre il bene offerto come garanzia, venderlo all’asta e ricavare la somma necessaria ad estinguere il debito (solitamente la percentuale di ricavato percepita dalla vendita all’asta, prevista dal contratto, è tra il 150% ed il 300% della somma finanziata).
Trascorsi i 20 anni, se il mutuo:
– non è estinto, si può rinnovare il contratto
– viene estinto prima, si può chiedere la cancellazione dell’ipoteca: sconsigliata in quanto la pratica è lunga e costosa
Concludendo: chi apre un mutuo per l’acquisto di un immobile garantendolo con un’ipoteca, apre un mutuo definito “ipotecario”.

Ti può interessare anche:  Mutuo Costruzione Casa: Specifico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *