spese mutuo

Spese Apertura Mutuo: tutte le voci di spesa

Spese accensione mutuoPer aprire un mutuo si affrontano diverse spese. Abbiamo redatto una guida minuziosa sulle Spese Mutuo che vi informa e vi aggiorna sui costi da sostenere. Prendetela come punto di riferimento prima di recarvi in Banca.

Tutte le Spese per accendere un Mutuo

Sapete quali sono tutte le voci di spesa del mutuo?

Accendere un mutuo non è uno scherzo dal momento che le cosiddette Spese Mutuo sono un insieme di voci che, spesso, incidono pesantemente anche sulla possibilità stessa che una famiglia ha di affrontare le pratiche amministrative.
Infatti, le Spese Mutuo che consigliamo di valutare con attenzione anticipano le “rate mensili” del piano di rimborso del mutuo su cui, tra l’altro, incidono i tassi di interesse.
Ma vediamo subito tutte le voci di Spesa Apertura Mutuo.

Quali le Spese per accendere un mutuo

Spese di istruttoria: è la fase in cui la Banca effettua un’analisi della situazione patrimoniale e lavorativa del cliente richiedente il mutuo. Obiettivo è quello di stabilire se il cliente è in grado di sostenere il mutuo. L’istruttoria è gestita da personale specifico, a volte esterno alla Banca, i cui compensi possono ammontare a qualche centinaio di euro (200- 400) o in misura percentuale dell’intero importo del mutuo (0,1 – 0,6%).

Spese di Perizia: la perizia riguarda l’immobile che il cliente vuole acquistare. E’ gestita da tecnici i quali valutano l’immobile, stabiliscono se l’importo richiesto dal venditore è in linea con l’andamento del mercato, verificano se i documenti (catasto, proprietà, ecc) sono tutti regolari.
Queste spese mutuo oscillano anch’esse nell’ordine di qualche centinaia di euro (300 – 500).

Spese Notarili: il notaio incide molto sulle cosiddette Spese di Apertura Mutuo. Si tratta di costi amministrativi comunque indispensabili poiché il professionista redige l’atto notarile di vendita dell’immobile e registra l’eventuale ipoteca. Le spese riguardano l’onorario fisso, la registrazione dell’ipoteca, varie marche da bollo e tasse regionali (vedi sotto).

Ti può interessare anche:  Codice tributo 3847: cos’è e come si utilizza

Imposta Sostitutiva: è la voce direttamente legata a quella del notaio, poiché si tratta dell’imposta di registro, ipotecaria e del catasto. E’ regolata dal Dl 168/2004 ed è stata attestata allo 0,25% dell’intero importo erogato dalla Banca al cliente se l’immobile da acquistare è destinato a “prima casa”. Nel caso di immobile non da adibire ad abitazione principale, invece, l’imposta sarà del 2% sul totale prestato.

Assicurazioni: due sono le polizze previste. Una è necessaria per coprire l’immobile contro eventuali incendi il cui costo varia a seconda dell’importo prestato e della durata del piano di ammortamento (numero delle rate).
La seconda è la polizza sulla vita, non obbligatoria, che a volte le Banche includono tra le spese mutuo per tutelarsi contro infortuni/morte o perdita del lavoro da parte del cliente.
Ma ti consigliamo di approfondire le informazioni sulle Assicurazioni Mutuo.

Spese Escluse
Altre Spese mutuo prima esistenti e ora, grazie al decreto Bersani, finalmente eliminate, sono quella relativa all’estinzione anticipata del mutuo o alla possibilità di Surrogazione.
Nel primo caso ogni cliente può estinguere anticipatamente il mutuo versando l’intera quota rimanente alla Banca senza pagare penali.
Nel secondo caso, invece, è possibile trasferire il mutuo presso un’altra Banca, senza penali o commissioni aggiuntive per nuova istruttoria e perizia.

Imposte e Detrazioni
Si tratta di voci molto importanti che incidono direttamente sulle cosiddette Spese Mutuo. Consigliamo, quindi, di leggere la nostra guida alle Imposte sui Mutui in cui affrontiamo con precisione e aggiornamenti l’argomento.
Inoltre, esistono benefici fiscali a cui possono far riferimento i nuovi clienti di Banca che vogliono accendere un mutuo: le novità sono descritte nella Guida alle Detrazioni sul Mutuo.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *