banca online

Banca online o tradizionale?

Banca online o tradizionaleMeglio scegliere un conto corrente classico o uno che permetta di sfruttare le funzionalità della Banca Online? La scelta tra la formula tradizionale e quella via web diviene sempre più centrale a causa, soprattutto, della convenienza garantita, in certi, casi, dalla nuova Banca online.

Banca online o tradizionale?

La scelta di un nuovo conto corrente, oggi, si basa tutta sulla contrapposizione sempre più accentuata tra il moderno concetto di banca online e quello di banca tradizionale. Sebbene il primo offra degli innegabili vantaggi in termini di tempi e comodità d’uso, ma anche di economicità e praticità, un conto tradizionale e lo sportello bancario rappresentano ancora un punto di riferimento “sicuro” a cui in molto non riescono a rinunciare. Noi affermiamo che si tratta comunque di due soluzioni diverse che hanno caratteristiche adatte a esigenze diversificate. La cosa certa è che la Banca online sta battendo le resistenze di chi, inizialmente, non si fidava del “conto via internet”.

 

Risparmiare: online si vince

Iniziamo con la voce “Costi di esercizio” che oggi, causa anche questi tempi di ristrettezze, rimane sempre una delle più considerate dai clienti. Naturalmente basta fare un giro sui siti delle più grandi Banche e confrontare i conti correnti per accorgersi che il modello della Banca online stravince alla grande.
I costi per un conto online sono quasi zero o, comunque, molto contenuti contro canoni e commissioni varie collegate a un qualsiasi conto tradizionale.

 

Paura delle frodi? Consigli

E’ un’opinione diffusa che scegliere la Banca online equivalga esporsi a maggiori rischi di furto di dati e frodi contro i propri risparmi. Si tratta, a nostro parere, di timori ingiustificati poiché tutte le Banche online sono protette da elevati standard di sicurezza.
Inoltre, i clienti hanno dalla loro parte anche la legge che obbliga gli Istituti a rimborsare i correntisti in caso di frodi e sottrazioni illecite collegate a operazioni via web.

Ti può interessare anche:  Bpr Home Banking: l’offerta online

Comunicazioni dalla Banca

Avete ricevuto mail sospette dalla Banca? Vi ricordiamo che tutti gli Istituti bancari, per convenzione, non comunicano mai con i clienti tramite posta elettronica e non richiedono mai l’aggiornamento di dati sensibili con questa modalità. Cestinate subito, quindi, le mail che ricevete in tal senso.

 

Investimenti

Chi investe abitualmente acquistando titoli, sceglie di farlo attraverso il proprio conto tradizionale poiché trattare con un consulente infonde maggior sicurezza.
Bisogna, però, valutare anche il trading garantito dalla Banca online che è affidabile in egual misura anche se privo del “rapporto umano”. Via web si po’ gestire con sicurezza l’acquisto di titoli e azioni sempre coadiuvati da esperti, ma soprattutto con commissioni decisamente più basse (intorno allo 0,19/0,25%) .

 

I Conti online più interessanti

Per aiutarvi nella valutazione del nuovo modello di Banca Online vi consigliamo, innanzitutto, di navigare in rete per scoprire caratteristiche e costi delle offerte delle maggiori Banche. Tra queste segnaliamo personalmente le rispettive soluzioni  “Banca Online” di Fineco, IW Bank e Ing Direct che costituiscono in assoluto le più equilibrate.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *