bancomat visa

Bancomat VISA: chi lo propone

bancomat visaVisa è un grande e sicuro circuito finanziario impiegato da Banche e grandi Istituti per la circolazione del denaro per mezzo di carte bancomat e carte di credito. Ci siamo concentrati nella ricerca di chi, fra le grandi Banche, propone Bancomat Visa nella propria offerta.

VISA è uno dei più grandi circuiti finanziari del mondo utili a muovere in sicurezza denaro per mezzo di carte di pagamento in piena sicurezza. Esistono carte di credito e Bancomat VISA ad esso collegate che possono essere impiegate in Europa o fuori da essa evitando di avere denaro contante in tasca.

Inoltre, utile da sapere, VISA ha lanciato un circuito secondario, ma sempre ad essa collegato. Chiamato VISA V Pay dove le carte sfruttano la tecnologia “Chip and Pin” per la sicurezza nei pagamenti e la protezione de dati personali e dei risparmi del possessore.

Ora ci dedichiamo con particolare attenzione soprattutto al carta Bancomat Visa, meno impegnativa soprattutto in quanto a costi di gestione e commissioni.

Vediamo chi le propone nel proprio carnet di prodotti.

ING Direct
Questo gruppo presenta in offerta una carta VISA ORO, nonché una carta VISA V Pay collegata al nuovo canale protetto su descritto.

Banca Sella
L’Istituto ha in offerta anche carte di credito, ma non bancomat VISA, purtroppo. La pagina dove visionare le proposte, comunque è ricca di informazioni.

BPER
Questa Banca popolare ha nel proprio carnet un Bancomat collegato al circuito sicuro V Pay di VISA. Il sito web informa sui prodotti.

MPS Monte Paschi
Anche la Banca toscana ha un carta Bancomat VISA e ha il nome di MPS Euroshop. Per tutte le informazioni sulla carta consigliamo di leggere la scheda dedicata sul sito ufficiale.

Ti può interessare anche:  Smarrimento carta di credito: ecco cosa fare

Mediolanum
Banca Mediolanum propone, invece, una carta che allo stesso tempo Carta di Credito e Bancomat VISA. Si chiama Freedom Card che invitiamo, per la scelta, ad analizzare con le informazioni fornite sul sito dell’Istituto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *