carte-clonate

Utilizzo della Carta di Credito

Utilizzo della Carta di CreditoLe carte di credito sono mezzi di pagamento che permettono un uso abbastanza diversificato, nel senso che “il pagamento”, per cui sono nate, è rivolto a servizi innumerevoli. Cerchiamo di fare una descrizione il più esaustivo possibile dell’utilizzo della carta di credito.

Acquisti

Il primo utilizzo, quello principale, di una carta di credito è rappresentato dagli acquisti. La carta presta denaro al suo possessore, gli fa credito per acquistare prodotti presso tutti gli esercizi commerciali convenzionati con il medesimo circuito finanziario a cui la carta è collegata (VISA, MASTERCARD, MAESTRO, CIRRUS, ecc.), ma anche online. Possiamo dire che le possibilità di acquisto oggi sono davvero numerose, infatti, insieme ai prodotti di più largo consumo la carta di credito permette di acquistare biglietti aerei, di pagare l’autostrada, di ricaricare il cellulare. Inoltre, online è possibile acquistarci praticamente di tutto.

Prelievo Contanti

Sebbene il prelievo di contante sia una prerogativa delle carte bancomat, questo è comunque anche un utilizzo della carta di credito. Prevedendo dei costi lievemente maggiori rispetto ad una carta Bancomat, è previsto anche “l’anticipo di contanti” dagli sportelli ATM con il medesimo principio del prestito che la Banca, in seguito, recupera mediante la rateizzazione dal conto corrente del possessore.

 

Valore di Garanzia

Anche se meno aspettato, un utilizzo della carta di credito è anche quello dell’offerta di garanzie. Forse non ci si pensa, ma quando di paga il noleggio di un’auto o la prenotazione di una camera d’albergo con carta di credito, in sostanza si offre una garanzia ai gestori. Nel caso di incidente con l’auto noleggiata, infatti, la Compagnia si assicura che paghiate con addebiti direttamente dal conto corrente. Idem per un Albergo che vi addebiterà il costo della cauzione della camera nel caso disdiciate la prenotazione.

Ti può interessare anche:  Carte Prepagate con IBAN per Protestati: Scegli la Carta Conto Migliore a Partire da 0€

Domiciliazione Utenze

Infine non dimentichiamo anche di questo utilizzo. La carta di credito permette di domiciliare le utenze domestiche, ma anche di automatizzare altri pagamenti (ricariche telefoniche). Recandosi in banca possiamo richiedere e ottenere la domiciliazione delle bollette di gas, luce e acqua, anche e soprattutto se possediamo una delle nuove Carte Conto, ossia le carte prepagate più evolute su cui possiamo addirittura accreditare il proprio stipendio o la pensione.

Codice di Sicurezza, POS, Furti

Una carta di credito non richiede la digitazione del codice PIN, al momento del pagamento, come avviene invece con la carta Bancomat. Altresì, è necessario firmare e lasciar verificare all’esercente la corrispondenza della firma con quella presenta sulla carta stessa, quindi fornire un documento di identità. L’utilizzo della carta di credito, quindi, richiede attenzione al momento della “strisciata” nel POS: verificate che l’importo digitato sia giusto, non perdete di vista la carta (clonazioni in agguato).

In caso di furto o smarrimento, invece è assolutamente necessario bloccare la carta chiamando il numero verde del Circuito o della vostra Banca! Leggete attentamente la guida in caso di furto della Carta. Infatti, se non ci accorgiamo di averla smarrita o di averne subito il furto, perderemmo comunque la cifra massima di 150 euro (il resto ci verrebbe rimborsato) delle somme spese o prelevate. Bloccando la carta, invece, il titolare non ha più responsabilità delle spese eseguite successivamente alla data della denuncia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *