Trasloco Pay TV: come fare con Sky e Mediaset Premium

Il trasloco è semplice da svolgere, seppur abbastanza lungo e ricco di operazioni che devono essere svolte con massima attenzione in maniera tale che sia possibile ottenere il massimo successo.
Ma quando si devono effettuare le diverse tipologie di procedure, occorre anche che venga effettuata quella che vede protagonista la Pay TV, sia che si parli di Sky che di Mediaset Premium.
Vediamo ora come procedere per fare in modo che i propri abbonamenti possano essere spostati nella nuova abitazione.

Il trasloco Pay TV di Sky

Parliamo, in primo luogo, della procedura che deve essere svolta per effettuare il trasloco della Pay TV di Sky. Questa procedura è abbastanza lunga e deve essere svolta in maniera precisa, partendo con l’effettuare il login sulla piattaforma di Sky. Tale operazione è necessaria in quanto occorre inoltrare a Sky, con quindici giorni di preavviso, la data di trasloco: se questa procedura non viene svolta si rischia infatti di non poter visualizzare correttamente i diversi contenuti compresi nel pacchetto acquistato con l’abbonamento.

Questo genere di operazione richiede pochissimo tempo e nella domanda di preavviso occorre inserire l’indirizzo completo della nuova abitazione, in modo tale che l’impresa possa iniziare a preparare l’eventuale collegamento che dovrà essere svolto nella nuova casa. Per sicurezza è sempre bene contattare anche per via telefonica il team di Sky, in maniera tale che si abbia anche una conferma dell’avvenuta ricezione della comunicazione da parte del team di assistenza.

Una volta che viene effettuata tale procedura sarà l’azienda a contattare il cliente in quanto deve essere fissata la data nella quale verrà effettuato il sopralluogo previsto dal servizio Trasloco Sky da parte del tecnico. Questa figura professionale svolgerà tutti i diversi controlli in modo tale che sia possibile valutare se, nella nuova abitazione, è possibile procedere con l’installazione dei diversi elementi che consentono di usufruire dello stesso servizio.

Il tecnico, una volta che darà la sua disponibilità per svolgere le diverse operazioni, ovvero il segnale Sky viene recepito anche dal nuovo indirizzo, procederà con l’installazione di tutti gli elementi che consentono di sfruttare il servizio, ovvero decoder e parabola. Naturalmente questi strumenti sono gli stessi che il cliente ha sfruttato nella sua vecchia abitazione.

Ti può interessare anche:  Che cos'è e cosa deve contenere il regolamento condominiale

Per quanto riguarda il costo del trasloco pay TV di Sky, questo è pari a 39 euro tranne nel caso in cui l’abbonato decida di sostituire il suo decoder MySky oppure attivi Sky Multiscreen o ancora sia abbonato al pacchetto Extra da dieci anni.

L’abbonamento sarà attivo durante i quindici giorni e Sky propone lo stesso lasso di tempo con la visuale gratuita di tutti i diversi pacchetti proposti dalla compagnia televisiva.

Il trasloco Pay TV con Mediaset Premium

Per quanto riguarda Mediaset Premium, invece, le operazioni che devono essere svolte risultano essere meno complesse. Sono poche le operazioni che devono essere svolte come verificare che, nella nuova casa, sia presente la copertura offerta dal segnale di Premium e per fare tale operazione si possono percorrere due strade.

La prima consiste nel chiedere ai nuovi vicini di casa se ricevono il segnale oppure contattare il centro assistenza dei clienti di Premium e richiedere la verifica. In questo modo sarà possibile evitare delle complicazioni che potrebbero essere sinonimo di mancata visualizzazione dei diversi canali. Per quanto riguarda la fatturazione, occorre comunicare al team di assistenza il cambio di residenza in modo tale che sia possibile evitare che le bollette vengano inviate alla vecchia casa.

Per vedere i canali Premium nella nuova casa non bisogna attendere lassi di tempo eccessivi visto che basterà inserire la propria scheda nel televisore e gustarsi i pacchetti compresi nell’abbonamento sottoscritto. In questo modo è quindi possibile concludere la procedura di trasloco di Mediaset Premium nella nuova abitazione.

Ecco quindi come procedere per fare in modo che la propria Pay Tv possa essere attiva nella nuova abitazione dopo aver portato al termine le procedure di trasloco.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *