trasferimento conto corrente

Trasferimento Conto Corrente: quello che c’è da fare!

Trasferimento Conto Corrente Una delle operazioni più delicate ed importanti è quella del trasferimento del conto corrente. Da clienti di Banca quali siamo, infatti, dobbiamo sapere come muoverci per tutelare i nostri risparmi e avere sempre a disposizione i giusti servizi che possono occorrerci anche dopo l’esecuziione del trasferimento del conto ad altra banca.

Prendere la decisione del Trasferimento di Conto

Quella di cambiare il proprio conto bancario è una decisione da prendere con attenzione: le motivazioni possono essere molte, ma nel momento in cui decidiamo di dedicarci al trasferimento del conto corrente dobbiamo avere ben in mente come muoverci.
Infatti, sono in ballo i costi dell’operazione, le nostre attuali spese di gestione e quelle future, i servizi di cui usufruiamo abitualmente. Sai cosa tenere ben a mente per valutare il nuovo conto e come eseguire il trasferimento? Vediamo insieme le regole fondamentali e i consigli che bisogna seguire non solo per agire correttamente, ma anche per agire nei tempi giusti e senza dimenticarci per strada nulla di quanto importante.

Prima di Trasferire, Scegli il nuovo Conto

Per eseguire il trasferimento del tuo vecchio conto corrente presso una nuova banca, oppure dentro la medesima entro cui siamo già, devi scegliere un’offerta vantaggiosa in termini di costi e servizi. I migliori consigli che devi davvero seguire sono:

    • valuta la spesa totale che il tuo conto attuale richiede e confrontala con quella prevista per le offerte di altre Banche: quale ti fa risparmiare? Attenzione, però, perchè devi tener presente i servizi che usi e che devi, quindi, avere presente anche nel nuovo conto.
    • Di conseguenza, valuta appunto le operazioni di maggior utilizzo per te (analizza il tuo estratto conto) e ricercale all’interno delle offerte di altre banche. Intendiamo i servizi online, i pagamenti con bonifico, carte di credito e bancomat…
    • Esegui un confronto dei costi a parità di servizi e attua una scelta: il consiglio è quello di orientarti verso un conto con almeno gli stessi servizi e che costi meno.
    • Ci interessano gli interessi creditori? se il vecchio conto ne offrono di interesanti, bisognerebbe tenerne conto prima di decidere per il trasferimento dello stesso. Va bene rinunciarne solo se, dall’altro lato, il conto nuovo annulla del tutto i costi o li riduce molto.
Ti può interessare anche:  Qubi: il conto corrente online di Ubi Banca. Recensioni, opinioni, costi e modalità di apertura

Come eseguire il Trasferimento

Per regolamento, tutte le Banche devono agevolare il trasferimento di un conto corrente quindi le operazioni saranno svolte con semplicità e con l’appoggio degli Istituti. Il Regolamento Unico Bancario detta le linee guida e le Banche devono attenervisi, quindi il trasferimento del conto e un diritto del cliente.

Dopo aver individuato La nuova banca e il nuovo conto corrente dobbiamo recarci in filiale per sapere da loro tutte le informazioni di cui necessitano.Ma, in alternativa, potremmo anche inviare richiesta scritta (raccomandata con lettera di chiusura conto). Ogni Banca puà variare lievemente la gestione di una chiusura conto e di trasferimento dei risparmi verso altro:

  • Comunichiamo i nostri dati anagrafici, dati del vecchio conto (numero, Iban, Abi a Cab, ecc..), libretto segni, eventuali finanziamenti in corso, servizi di pagamento, addebiti Rid (domiciliazioni utenze).
  • Attraverso un modulo che la banca ci fornirà, specificheremo i servizi di pagamento da trasferire.
  • Nel frattempo, apriamo il nuovo conto corrente che avremmo individuato (un preciso conto con particolari servizi e costi) con la nuova Banca così da mettere in rapporto il trasferimento dei risparmi verso questo nuovo conto.
  • Procediamo alla chiusura del vecchio conto senza dimenticare che alla vecchia Banca avremo bisogno di restituire assegni, carte di credito e bancomat. Attenzione al saldo: se abbiamo assegni “pagati”, facciamo in modo di coprire le somme distribuite prima di chiudere il vecchio conto

Trasferire il conto con l’aiuto della Banca

Fortunatamente, la nuova Banca offre il suo aiuto per completare il trasferimento del Conto Corrente: le procedure automatiche tra Istituti, infatti, permetteranno di

  • Trasferire i dati relativi ai bonifici e trasferire i bonifici attivi
  • Attivare i servizi di bonifico e domiciliazione (rid bancari) sul nuovo conto
  • Trasferire eventuali finanziamenti e mutui in collegamento con il nuovo conto.

E’ utile leggere la nostra guida per estinguere il conto corrente
E’ importante sapere se c’è trasparenza circa le spese del conto corrente
Anche le Poste Italiane offrono Conti Correnti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *