blocco conto corrente

Il Versamento in Banca di denaro Contante

versamento contantiUna delle operazioni classiche che tutti i correntisti possono eseguire in Banca è il versamento di contante. Affrontiamo questo argomento spiegandovi quali sono le regole, come si esegue l’operazione, ma soprattutto evidenziando le novità entrate in vigore nel 2012.

I Contanti: il Versamento in Banca

La possibilità che la nostra Banca ci mette a disposizione per mettere in sicurezza il denaro che abbiamo in tasca è quella di versarlo nel nostro conto corrente. Sostanzialmente, se disponiamo di una cifra in contanti piuttosto elevata, il versamento in Banca permette di accreditarla sul nostro conto: sebbene “versare” non significa letteralmente chiudere fisicamente il denaro in una cassaforte, il fatto stesso di consegnarlo all’operatore presso uno sportello della filiale comporta che la somma sia accreditata, quindi sommata, al denaro già detenuto nel nostro conto corrente.

Come di esegue un Versamento

Il versamento in banca lo si fa compilando la cosiddetta “distinta di versamento”. Ancor prima di recarci allo sportello, quindi, bisogna:

  1. munirci di distinta di versamento e compilarla

  2. inseriamo i nostri dati anagrafici e quelli di conto corrente

  3. specifichiamo la somma in contanti che vogliamo versare. Bisogna anche indicare numero e taglio delle banconote.

  4. Non dimentichiamo di firmare e di avere con noi una carta di identità (solo per il primo versamento)

Limiti al Contante

In seguito alle disposizioni applicate dal Governo Monti per limitare l’evasione fiscale, quindi per tracciare l’uso del denaro contante, ora vi sono importanti limiti anche al versamento in banca. Infatti non è più possibile fare o ricevere pagamenti in contanti per somme pari o superiori a 1.000 euro. Per cifre superiori, in caso di versamento naturalmente, dovremmo essere in grado di giustificare l’origine del denaro, ossia indicare come lo abbiamo ricevuto dal momento che la Banca può richiederlo.

Ti può interessare anche:  La Carta Bancomat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *