lego miglior fatturato di sempre

Lego: il mattoncino continua a crescere, con il fatturato migliore di sempre

La crisi per Lego è solo un lontano ricordo, visto che è riuscita a realizzare il fatturato migliore di sempre, dal lontano 1932, anno in cui l’azienda danese, nota per la produzione di costruzioni per bambini, è stata fondata. Attualmente Lego è ancora controllata dalla famiglia del suo fondatore Ole Kristiansen, tramite una holding fnanziaria.

Non è stato facile per Lego uscire da periodo buio, nel quale era caduta nel 2005. Quando per far fronte ai problemi finanziari decise di vendere i parchi a tema Legoland.

Il problema all’epoca, fu individuato nella rapida ascesa dei videogiochi, che fecero cadere nel dimenticatoio, il più classico dei giochi per l’infanzia, ovvero i mattoncini per costruire.

A distanza di più di 10 anni, di strada ne è stata fatta, con tanto di scelte strategiche.

Come quella di vendere in Europa e in Cina, che nel 2015 ha permesso di registrare una crescita del 6%. Cifre come 37,9 miliardi di corone danesi , equivalenti a 5 miliardi di euro non hanno precedenti.

Altra scelta di successo, è stata quella di decidere di aggiornare ogni anno il catalogo. Solo nel 2016 si contato 335 inediti.

Anche la reputazione legata al marchio Lego, è un altro fattore determinante.

Basti pensare alle numerose serie di mattoncini, definite tradizionali, che a distanza di molti anni, continuano ad essere richieste sul mercato, e quindi ad essere prodotte. Tra queste si possono citare Lego City, Creator e Friends e i pezzi maxi per i piccolissimi, ancora grande fonte di ricavi.

Funziona pure la scelta del marchio di produrre costruzioni legate all’uscita di un film, o di un nuovo prodotto, per es. è il caso di Star Wars. Questo tipologia vale il 60% del fatturato.

Lego ha riflettuto molto su come aggirare e superare l’ostacolo videogame.

Come si suol dire, se non si riesce a sconfiggere il nemico, si cerca di farselo amico. Potrebbe essere questo il pensiero alla base dell’idea di lanciare una linea, la Nexo Knights, in cui le classiche costruzioni si uniscono a giochi web e su app.

Ti può interessare anche:  Come Vivere di Rendita e Smettere di Lavorare a 50 Anni

Ma non è tutto. Lego ha lanciato in alcuni paesi, compresa l’Italia, la piattaforma Lego life, una specie di social dove condividere le costruzioni, conoscere altri appassioni con i quali avventurarsi in giochi online, sapere prima di tutti le novità Lego. Tutto ciò è stato ideato avendo cura delle esigenze dei più piccoli, che on line necessitano di una tutela maggiore, per es. con degli alter ego.

Altro aspetto di notevole importanza nel successo Lego, sono le strategie di vendita dei propri prodotti. In particolare, il mattoncino sta vivenvo una vera e propria ascesa sul mercato Asiatico, specie in Cina.

Ed è al mercato cinese che si punta, visto che lo scorso anno, è stato inaugurato uno stabilimento a Jiaxing, di circa 165 mila metri quadrati, con l’intento di coprire l’80% della domanda in tutta l’Asia.

In programma c’è anche l’idea di ampliare le sedi messicane e ungheresi, che rispondono alla domanda dell’America e dell’Europa.

Le entrate di Lego si collegano anche ad eventi come film. E’ il caso di Lego Batman, che al botteghino ha battuto film del calibro di Cinquanta sfumature di nero, e La grande muraglia. Andò bene anche 3 anni fa con il primo film che riuscì a portare a casa 469 milioni di dollari. Intorno al cinema ruota la vendita di tutti i prodotti Lego, che non può altro che amplificarsi.

Cosa c’è in programma per il futuro? Di sicuro proseguire su questa strada, che si sta rivelando di notevole successo. Inoltre Lego sta pensando di rendere maggiormente sostenibile la produzione delle sue costruzioni. Gli studi sono iniziati lo scorso anno, si stima che per il 2030 i mattoncini subiranno notevoli mutamenti.

 

 

 


1 commento su “Lego: il mattoncino continua a crescere, con il fatturato migliore di sempre”

  1. io li adoro! e nn mi interessa giocarci, mi piace costruirli! Vorrei uno scatolone da un miliardo di mattoncini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *