Orari di contrattazione del NYSE: orari di apertura e di chiusura della Borsa Americana

Wall Street e il NYSE: Un mercato dalle differenti sfaccettature

Il web ha rivoluzionato il mondo moderno sia nella realtà quotidiana che in quella economica in diversi aspetti, infatti grazie ad Internet sarà possibile entrare nei mercati più importanti al mondo come il NYSE e operare anche da casa al livello dei grandi traders: basta un collegamento wi-fi un computer e un broker autorizzato per poter acquistare in maniera diretta un titolo o un prodotto finanziario sulle più importanti piazze della Borsa Americana.

Per operare in modo giusto è importante però comprendere alcune realtà che possono essere utili per non il trading online, come per esempio gli orari di apertura e di chiusura del NYSE. In questo articolo andremo ad analizzare alcuni aspetti in modo da essere in grado di operare anche a Wall Street con piena efficienza.

Le caratteristiche della Borsa USA: NYSE e Nasdaq

Si sente spesso parlare del NYSE e del Nasdaq collegati a un termine che è quello della Borsa di Wall Street. Prima di andare ad evidenziare gli orari di contrattazione per il trading, è importante comprendere cosa si intende con queste parole.

Wall Street è una strada di New York in cui ha sede la Borsa di New York, tra le più grandi al mondo e che spesso viene identificata con la via stessa. Al suo interno vengono scambiati diversi titoli i quali si possono raggruppare in differenti piazze come il Nasdaq, acronimo che sta a indicare il National Association Of Security Dealers Automated Quotation, e nel NYSE, termine che identifica il New York Stock Exchange.

Le due principali piazze di Wall Street si caratterizzano per vari aspetti. In primis il NYSE è quella più antica dato che è stato fondato nel 1792, mentre il Nasdaq è piuttosto recente con la sua costituzione nel 1971. Inoltre anche i titoli scambiati sono differenti. Il Nasdaq infatti è stato il primo mercato a permettere lo scambio delle società Hi-Tech oltre ad essere il primo mercato al mondo a permettere le transazioni di natura elettronica rivoluzionando il settore della borsa Americana.

Il NYSE dall’altro lato ha una capitalizzazione pari a 21 miliardi di dollari, 5 volte di più del Nasdaq. Infine il loro funzionamento è molto differente, dato che il Nasdaq è principalmente un dealer, ovvero una forma di intermediazione tra gli investitori e le banche, mentre il NYSE si basa sul principio del mercato di aste.

Gli orari di apertura e di chiusura del NYSE: Il fuso orario e perché è importante conoscerli

Anche se vi sono delle differenze sostanziali, le due principali piazze hanno orari di apertura e di chiusura che sono identiche. Quando si parla di New York e quindi di orari si deve tenere presente il fuso orario tra Roma e la Grande Mela che corrisponde a una differenza di 6 ore. Ciò significa che se sulla costa occidentale americana sono le 9.00 di mattina, in Italia saranno le 15.00 del pomeriggio.

Il NYSE funziona ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 9.30 orario di New York, corrispondente alle 15.30 italiane, alle 16:00 USA che sono le nostre ore 22.00. Il mercato scambia ininterrottamente senza pause. Conoscere e ricordare con attenzione gli orari di apertura del NYSE è un parametro che tutti i traders italiani ed Europei devono tenere in considerazione. Infatti è importante considerare che la Borsa Italiana effettua la sua chiusura ordinaria alle 17.30 ora italiana, che corrispondono alle 10.30 del mercato della borsa di Wall Street. Questo significa che quando sta per chiudere il nostro mercato, quello americano è nella sua fase iniziale di contrattazioni.

Lo stesso si può dire per l’orario di apertura dato che ci troviamo in corrispondenza alle 15.30 del fuso orario italiano. Questo implica che se per esempio il NYSE ha un’apertura a ribasso o a rialzo, ciò potrebbe influenzare alcuni titoli che sono strettamente collegati al mercato Americano, oppure l’andamento delle borse Europee. Se quindi si sta operando con una strategia di day trading potrebbe essere necessario stare attenti a queste fasi della giornata. Infine per chi invece vuole investire sul mercato americano la loro conoscenza è indispensabile al fine di poter partecipare alle fasi di apertura e a quelle di chiusura.

Gli orari di trading e le festività: Il pre-market e l’after hour

Se Wall Street e il NYSE aprono alla 9.30 orario USA e chiudono alle 16.00, diversa è la situazione per quanto riguarda gli scambi di trading. Vi sono due fasi che anticipano l’orario di apertura e posticipano quelli di chiusura: il pre market e l’after hours.

Questo significa che si potrà iniziare a scambiare prenotando vendite e acquisti anche prima dell’orario ufficiatile. Il pre market apre dalle 8.00 alle 9.30 orario USA, corrispondente dalle 14.00 alle 15.30 in Italia.
Per l’after hours le contrattazioni proseguono dalle 16.00 alle 20.00 del fuso orario Americano, che equivale dalle 22.00 alle 2.00 per quanto riguarda l’Italia. Infine è importante tenere presente anche il calendario di festività del NYSE identico a quello delle principali ricorrenze Americane.


Leave a Reply