profilo di investimento

Profilo di investimento: definiscilo prima di investire

profilo di investimentoSebbene oggi vada piuttosto di moda, il concetto di profilo di investimento è in realtà utile e interessante da definire per chiunque avesse intenzione di investire i risparmi. Il profilo di un investitore permette di delineare le proprie caratteristiche, i propri obiettivi.

Perché definire il profilo di investimento
Chiunque avesse intenzione di impiegare i risparmi in prodotti di investimento dovrebbe provare a definire il proprio profilo di investitore. Non si tratta di nulla di scientifico, in realtà, poiché bisogna solo ragionare sul come si potrebbe personalmente investire quale somma di denaro estratta dai propri risparmi. Per farlo è importante solo ragionare su se stessi.

Cosa valutare
Tutto dovrebbe iniziare intorno ad un obiettivo. Il profilo di investimento è funzionale all’obiettivo che si ha e che potrebbe essere rappresentato da un investimento aggressivo finalizzato a massimizzare i profitti, oppure un investimento a lungo termine ma a basso rischio.

Come pensare il proprio profilo di investimento
Veniamo al dunque. Per capire che tipo di investitori si è, quale obiettivo si vuole perseguire è fondamentale tenere present alcuni aspetti:

  • Orizzonte Temporale: quanto tempo si vuole attendere per provare a racimolare i profitti? Se si è giovani si potrebbe pensare anche ad un paio di decenni, mentre se si è maturi gli anni sarebbero minori.

  • Risparmi disponibili: quali sono le proprie disponibilità da poter e voler destinare agli investimenti.

  • Rischio: si vuole rischiare molto o poco? É fondamentale definirlo subito per scegliere prodotti finanziari più o meno redditizi.

Orizzonte temporale
Proiettarsi in avanti nel tempo permette di eseguire investimenti con margine non solo per seguire l’andamento sui mercati di determinati prodotti, ma anche per avere a disposizione tempo utile ad ammortizzare eventuali fasi di calo.

Ti può interessare anche:  Risparmio Gestito: qualcuno in aiuto

Propensione al Rischio
Un profilo di investimento aperto al rischio dovrebbe mettere in conto la chiara possibilità di perdere parte dei propri risparmi nel caso in cui le soluzioni scelte andassero male.

Disponibilità Economiche
Naturalmente non si può prescindere dalla considerazione delle proprie finanze prima di definire un proprio profilo di investimento poiché è da li che potrebbe iniziare tutto. Orientarsi verso azioni anziché fondi comuni, infatti, sarebbe strettamente collegato anche a quanto si può investire e a quanto tempo si potrebbe proseguire con l’investimento (che mantiene impegnati i risparmi).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *