presentazione-spesometro-2014

Spesometro 2014: calcolo sull’anno 2013

Spesometro 2014La legge, in particolare il DL 78/2010, ha introdotto lo strumento chiamato Spesometro, un documento formattato in modo che ogni contribuente titolare di P.Iva lo compili con indicazioni in merito alle operazioni importanti ai fini dei calcoli e versamenti Iva. Facciamo insieme un’analisi dello Spesometro e delle modalità di compilazione 2014 in merito alle operazione dell’anno 2013. La scadenza per la presentazione è il 10 Aprile per ci liquida mensilmente l’Iva, e il 20 aprile per gli altri Soggetti titolari di P.Iva ma non obbligati a versamenti mensili, ma trimestrali.

Presentazione spesometro 2014: chi ha l’obbligo

Chi deve compilare lo spesometro 2014 sono quelle categorie di Lavoratori e Organizzazioni d’Impresa titolari di Partita iva, come già accennato, che hanno versato nel 2013 Iva con cadenza mensile o trimestrale. Sono incluse anche quei soggetti originariamente assoggettati al Regime dei Minimi, ma che ne sono fuoriusciti per uno sforamento della quota di fatturazione dei 45.000 euro, ma anche Enti pubblici che svolgono attività commerciali, Associazioni titolari di P.Iva.

Cosa deve essere esplicitato nello Spesometro 2014

A seconda della tipologia di Soggetto, le informazioni devono essere indicate con diversa sostanza all’interno dello spesometro 2014. In particolare:

  • Le Aziende devono descrivere prestazioni rese e prestazioni ricevute e giustificate da fattura oppure no, per importi pari o superiori a 3600 euro.
  • I Liberi Professionisti devono descrivere in assoluto tutte le operazioni, indipendentemente dall’importo.
  • I commercianti devono descrivere le operazioni che non hanno obbligo di fattura per importi superiori a 3600 euro, ma sono escluse operazioni verso soggetti non titolari di P.Iva.
  • Gli Autotrasportatori iscritti all’albo registrano le fatture emesse entro il trimestre solare successivo a quello di loro emissione
  • I Gestori di apparecchi SNAI devono comunicare entrate collegate ad estratti conto quindicinali SNAI, le fatture emesse dal pubblico esercizio che hanno in gestione macchinette e apparecchi, introiti derivanti da singole giocate al Lotto da parte di soggetti privati.
  • Le Farmacie, devono comunicare con lo Spesometro l’incasso delle distinte riepilogative ASL
Ti può interessare anche:  DoveQuando: come rintracciare una raccomandata con Poste Italiane

Comunicazione Telematica dello Spesometro 2014

Il Sito dell’Agenzia delle Entrate è l’unico “luogo”, o strumento, per mezzo del quale inoltrare lo spesometro 2014. Il Sito offre un software utile all’inoltro dei dati e che si trova nella sezione “Cosa dei Fare”, quindi in quella “Comunicazione Dati” dove è presente la voce “Comunicazione Operazioni Iva”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *