Consolidamento debiti

consolidamento debitiQuando un finanziamento permette di estinguere i debiti

Il consolidamento debiti permette di estinguere i debiti contratti dall’accensione di mutui e prestiti. Se avete problemi con finanziarie e banche sappiate che avete un possibilità per risolverli. Informatevi e capite come funziona il consolidamento debiti.

Il consolidamento debiti è una soluzione che permette di abbassare le rate del mutuo, grazie all’allungamento del periodo di restituzione del capitale, o di estinguere del tutto il mutuo o il prestito in un’unica rata risparmiando anche sui tassi di interesse.
Come è possibile tutto ciò? Le banche o le finanziarie che offrono la possibilità del consolidamento debiti  permettono al cliente di unificare i vari prestiti in un solo finanziamento  con i caratteri tipici di un prestito personale o della cessione del quinto: grazie al nuovo finanziamento è possibile estinguere i precedenti. naturalmente verrà definito un piano di ammortamento del tutto nuovo.

I vantaggi.
Il cliente si troverà, così, a dover gestire non più due o più prestiti, ma uno solo: il vantaggio è quello di avere da saldare un solo tasso di interesse applicato su una sola rata ( ammontare e numero delle  rate saranno specificati nel nuovo piano di ammortamento).

Chi può richiederlo?
Naturalmente tutti i lavoratori autonomi o dipendenti che sono cittadini italiani.
I clienti ammessi al consolidamento debiti sono soggetti che devono comunque assicurare una discreta base economica e svolgere una professione o un lavoro dietro contratto a tempo indeterminato: insomma, devono essere abbastanza affidabili agli occhi dell’istituto finanziario a cui si rivolgono. Naturalmente a fare la differenza sarà anche la presenza di un garante o la possibilità di avanzare una fideiussione garantita da una terza persona.
Non possono comunque ottenerlo clienti che hanno ricevuto protesti o che hanno già fatto segnare più di un ritardo nel pagamento delle rate degli altri finanziamenti.

La documentazione necessaria.
Il consolidamento debiti necessita della presentazione dei documenti di identità del cliente, dell’ultimo CUD per i lavoratori dipendenti e del modello 730 per i lavoratori autonomini, nonchè dell’ultima busta paga. A questi dovrà essere affiancato anche la documentazione relativa agli altri finanziamenti in corso.


Leave a Reply