leasing

Leasing: impariamo a conoscerli

Leasing: impariamo a conoscerliLeasing: impariamo a conoscerli

I leasing hanno la funzione di concedere in uso determinati prodotti dietro il pagamento di un canone periodico. Diversi sono i vantaggi che derivano dalla loro scelta: scopriamo insieme i leasing.

Una definizione di Leasing

Grazie ai leasing soggetti privati, quali sono normali acquirenti, professionisti, aziende, possono chiedere e ottenere l’uso di determinati beni dietro pagamento di un canone periodico che viene pagato a favore, generalmente, di un istituto finanziario o di un intermediario. La particolarità di questa particolare operazione finanziaria è quella di dare la possibilità ai soggetti su indicati di avere a disposizione, ad esempio, mezzi necessari alla propria attività professionali senza il dovere di acquistarli.
Il leasing, quindi, rientra nella categoria dei finanziamenti e ha il grande valore di potersi “adattare” alla fornitura di diverse tipologie di beni: mezzi di trasporto, immobili, beni strumentali, ecc. Naturalmente trattandosi di un finanziamento, chi ne usufruisce deve affrontare il pagamento di un canone che gli permetterà di avere a disposizione il bene in questione.

I Vantaggi del Leasing

La principale caratteristica che ci permette di protendere nella scelta di un leasing è la grande semplicità con cui è possibile ottenerli e la flessibilità che permette di adattarlo ad un grande varietà di beni. Ma andiamo per ordine.

  • Da un punto di vista finanziario il leasing permette di coprire l’intero valore del bene non va ad intaccare quindi la capacità di credito di un’impresa perché non obbliga all’esborso di grandi somme di denaro e permette una ripartizione dell’iva nei canoni periodici.
  • Da un punto di vista gestionale, poi, il leasing è di facile e rapido accesso, spesso garantisce sconti all’acquisto ed è personalizzabile sulla base dei bisogni del soggetto richiedente.
  • Da un punto di vista fiscale, quindi, c’è da segnalare la deducibilità dei canoni destinati al leasing e pagati per avere un bene strumentale.
Ti può interessare anche:  Consolidamento debiti

Funzionamento del Leasing

Nel momento in cui viene individuato un bene strumentale, un immobile, un veicolo è possibile avanzare richiesta di stipula di un contratto di leasing alle finanziarie o agli intermediatori che ne hanno in gestione; il rapporto tra finanziaria e cliente si costruisce attorno ad un contratto che, per essere fiscalmente deducibile deve necessariamente essere superiore alla metà del periodo necessario all’ammortamento fiscale del bene. Ampia flessibilità, poi, è dedicata alla definizione del canone mensile che può essere effettivamente costruito in base alle esigenze del cliente: può essere mensile, bimestrale o trimestrale; può avere rate fisse o variabili in base alle esigenze del cliente e, ancora, può prevedere o meno anticipi iniziali. Da segnalare, inoltre, come il canone del leasing, seguendo l’andamento del tasso Euribor, subirà variazioni in base ai mutamenti dello stesso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *