osservatorio credito

Osservatorio sul Credito: la novità?

Osservatorio sul CreditoNon è ancora nato, se ne parla soltanto eppure sta già trovando un certo seguito interessato l’idea del cosiddetto Osservatorio sul Credito che potrebbe concentrarsi sui casi problematici di prestiti e finanziamenti.

Un Osservatorio speciale

L’idea di un Osservatorio sul credito è stata avanzata in ambito governativo al fine di avere un soggetto capace di tenere sotto controllo non solo l’andamento del credito nel nostro mercato, ma anche di rilevare origine e cause di eventuali problemi e accessi negati a prestiti, mutui, finanziamenti. Si tratta di un tema attuale che si ricollega prepotentemente con gli evidenti problemi di accesso al credito e di costi di mutui e prestiti imposti dalle Banche. Sul web è presente un progetto che prende il Nome di Osservatorio sul Credito “per i giovani”, ma questa idea non abbraccia lo scopo più ampio di un Osservatorio capace di seguire le problematiche inerenti al settore più a 360 gradi.

Pratiche e Mutui negati

Un Osservatorio sul Credito moderno dovrebbe rilevare tutte le problematiche che possono sorgere nel rapporto tra Banche e Clienti. Ci riferiamo anche ai mutui negati, alle pratiche di accesso al credito aperte e poi chiuse, alle eventuali controversie. Ossia una sorta di ente capace di dare vita ad una statistica di casi da cui partire per capire come e perché si generano tali problematiche e come ragionare per favorire un accesso al credito più semplice anche per famiglie e piccole e medie imprese.

L’Osservatorio Attento ai più Giovani

Il web ci propone un progetto già esistente che prendo il nome di Osservatorio sul credito e che può essere scoperto sul sito osservatoriocredito.com . Differentemente da quello in procinto, si spera, di nascere, questo ha portato avanti l’obiettivo di interfacciarsi con i giovani delle scuole medie superiori per promuovere una “cultura del credito” e renderli consapevoli dell’importanza degli strumenti finanziari all’interno della nostra Società.

Ti può interessare anche:  Finanziamenti per Protestati: le Soluzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *