garante mutuo

Mutuo non pagato: Quali Conseguenze?

Conseguenza rata mutuo non pagataPossedere un mutuo da rimborsare può complicare le spese di intere famiglie. Situazioni di ritardo nei pagamenti o subentrata impossibilità a farlo non sono rare, purtroppo, quindi abbiamo deciso di descriverle e di parlare delle conseguenze di un ipotetico mutuo non pagato da parte di un cliente di Banca.

Conseguenza di rata mutuo non pagata

Quando un cliente di banca ha problemi di pagamento del mutuo possono iniziare problemi seri con la Banca che ha erogato il prestito. Le difficoltà possono essere diverse e generare solo dei ritardi nei pagamenti, oppure un vero e proprio mancato pagamento delle rate. Cerchiamo quindi, di analizzare le due diverse situazioni.

Ritardi nei pagamenti

Una situazione davvero più diffusa della rata del mutuo non pagata è il semplice ritardo nel versamento della rata mensile. S accade un’unica volta la Banca può anche decidere di passarci su pur concentrando la sua attenzione su di voi, ma se l’evento inizia a ripetersi allora è quasi certo che prenderà provvedimenti. Essere recidivi, infatti, da il diritto all’Istituto anche di procedere con la rescissione del contratto a cui consegue l’automatica richiesta di risarcimento di tutta la quota di capitale prestato che il cliente deve ancora restituire.

Se si tratta di una sola rata ritardata per oltre 180 giorni, non si parla di mutuo non pagato ma il cliente dovrà comunque sostenere ulteriori spese legate agli interessi di mora, spese legali del procedimento eventualmente avviato, costi assicurativi.

Ti può interessare anche:  Terzo datore ipoteca: se vuoi il mutuo, ma non hai garanzie.

Dal ritardo al mancato Pagamento

Basta, invece, anche una sola rata non pagata per avviare le serie procedure previste dal regolamento. Se un cliente ritarda il pagamento di una rata sola per oltre 180 giorni, infatti, la Banca può non solo procedere con la rescissione del contratto, ma anche avviare le procedure di messa in mora e di recupero del credito anche per vie legali.

Fondamentale da sapere è che la conseguenza più antipatica del mutuo non pagato è l’iscrizione del nominativo del cliente presso il SIC, un sistema di Informazione Creditizia formato da più database ( a seconda dell’ente che li crea e aggiorna) che offre informazioni sui clienti con problemi di “onorabilità”. Essere inseriti nel SIC comporta una reale difficoltà ad ottenere ulteriori aiuti economici da Banche o Finanziarie anche solo per far fronte alle difficoltà di pagamento del mutuo che si detiene già. La cancellazione avviene solo dopo la regolarizzazione dei pagamenti con la Banca che deve procedere a far aggiornare il database con un tempo massimo di 10 giorni successivi.

Pignorabilità dei Beni e Asta della Casa

Una garanzia a cui la Banca si affida quasi sempre è l’ipoteca che grava sulla casa.Nonostante questo, però, in caso di ritardo o di mutuo non pagato gli Istituti spesso decidono di procedere prima con l’assistenza legale e giudiziaria al fine di pignorare altre tipologie di beni (auto, mobili, ecc..), quindi di terminare con l’acquisizione della Casa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *