annullamento copertura

Annullamento Polizza Assicurativa: Cause

Annullamento Polizza AssicurativaL’annullamento della polizza è una situazione diffusa e per nulla remota in cui molti assicurati possono incappare, consapevolmente per proprie mancanze, ma anche inconsapevolmente. Analizziamo quali cause possono determinare l’annullamento.

Ogni polizza assicurativa, sia essa controllo gli infortuni, personale, collegata ad un piano pensionistico, prevede da contratto delle clausole che regolano e determinano possibili annullamenti o mancate coperture assicurative. L’annullamento della polizza non è affatto una possibilità lontana quindi il principale consiglio che noi forniamo sempre è quello di leggere con attenzione clausole e postille.

Malattie
Se un assicurato non comunica volontariamente alcune malattie di cui è affetto, ma anche inconsapevolmente perché non sa di averle, può vedersi presentare l’annullamento della polizza. Questo accadrebbe solo se, in caso di evento negativo e di richiesta di rimborso, fosse una perizia a portarne in evidenza l’esistenza. Per il codice civile, all’art 1892, si parla di dolo o colpa grave di cui l’assicurato si è macchiato.

Malformazioni nascoste o Congenite
Altre situazioni diffuse che possono portare all’annullamento di una polizza sono anche le cosiddette malformazioni che l’assicurato non ha comunicato pur essendo esse preesistenti rispetto al momento della stipula del contratto. Se però si certifica trattarsi di malformazioni congenite e che il soggetto non sa di avere che quindi emergono solo dopo che una perizia medica eseguita dopo un incidente stradale le abbia messe in evidenza, l’annullamento non avviene e non si rischia neanche un blocco del risarcimento.

Infortuni in seguito a fatti dolosi
Altri casi sono rappresentati anche da situazioni in cui, pur non essendoci malattia e non arrivando a chiedere un annullamento della polizza la Compagnia decide di non riconoscere alcun rimborso all’assicurato. Questo accade in seguito a incidenti in cui la persona sia rimasta coinvolta a causa dell’assunzione di alcool e droga.

Ti può interessare anche:  Visita Legale Assicurazione: a cosa Serve?

Situazioni “Non Assicurabili”
Se come abbiamo visto, la Compagnia può decidere di annullare una polizza assicurativa, la stessa può addirittura decidere di non assicurare affatto un individuo se questo è malato di AIDS, è tossicodipendente, è affetto da alcoolismo o infermità mentali. Inoltre, se tali malattie insorgono quando la polizza è già in essere, la Compagnia ha il diritto di procedere per il suo annullamento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *