rischio assicurato

Rischio Assicurato: cosa puoi assicurare

rischio assicuratoQuando si sottoscrive un’assicurazione si paga un premio per coprire il cosiddetto Rischio assicurato. La copertura, quindi, è a favore di uno o più rischi previsti da Contratto. Ma cosa è possibile coprire con le Assicurazioni? Fin dove si spingono le coperture assicurative?

Cos’è il rischio Assicurato

Pur trattandosi di un termine tecnico, esso è quel qualcosa che dovremmo saper ben distinguere quando procediamo a sottoscrivere un’assicurazione. Sebbene la maggioranza di noi ha familiarità solo con l’assicurazione auto dove il rischio coperto è costituito da sinistri e danni a cose e persone, le tipologie e i rischi sono numerosi. Li vediamo insieme brevemente per avere un’idea orientativa sulle tipologie di rischio, almeno per macro-aree.

RC Auto
Chiunque possiede un’auto deve assicurarla con una polizza. Il rischio che una RC Auto copre è quello della responsabilità civile in caso di danni a cose, auto, persone. La compagnia risarcisce chi subisce il danno. In seno alla polizza auto, poi, vi è un corollario di copertura (incendio, furto, cristalli, kasko) che copre anche rischi materiali per la propria auto.

Polizze Vita
Altra tipologia, diverso rischio assicurato. La polizza vita copre rischi di malattie e danni fisici temporanei o permanenti. Quindi l’assistenza è garantita in caso di sinistri e permanenza in ospedale, in caso di esami clinici e di un danno fisico serio e permanente. La polizza sulla vita è una tra le tipologia più complesse. Molte sono le formule proposte a cui corrisponde un rischio assicurato lievemente diverso. Sebbene di base ad essere assicurata è la vita dell’assicurato, il beneficiario del benefit può essere l’intera famiglia o un singolo familiare. Il rischio può essere rappresentato dalla morte o dalla malattia dell’assicurato, ma anche la perdita di lavoro a volte viene inclusa tra i rischi coperti.

Ti può interessare anche:  Accesso Atti Assicurazione: Come Fare

Infortuni e Malattia
La polizza infortuni e malattia copre rischi di malattie e danni fisici temporanei o permanenti che possono insorgere durante la vita dell’assicurato, nello svolgimento di determinate attività o professioni. Una polizza simile copre dal rischio di danni permanenti, per le degenze prolungate in ospedale, per il sopraggiungere di malattie invalidanti rispetto allo svolgimento dell’attività lavorativa.

Polizza Casa e Famiglia
In questi casi, invece, il rischio assicurato è lo stato dell’immobile in cui vive la famiglia dell’assicurato, ma anche la famiglia stessa. La polizza Casa copre danni collegati ad incendi e scoppi,ma anche ad eventuali danni collegati alla rottura accidentale di impianti. Vi sono anche clausole che possono includere danni collegati ad eventi atmosferici o contro eventuali furti subiti in casa. Per quanto riguarda la famiglia, poi, i rischi coperti sono quelli di danni provocati a terzi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *