gest patrimonio

Gestione patrimonio

Gestione del patrimonioGestione patrimonio: una risorsa per guadagnare

Come fare ad accrescere i nostri risparmi? La gestione del patrimonio è un servizio gestito dalle banche che merita la nostra attenzione. Capire come può avvenire la gestione del patrimonio è necessario per scoprire come poter accrescere i propri risparmi.

Gestione del patrimonio può essere tradotta, di fatto, in forme di investimento appropriate delle risorse finanziarie del risparmiatore. E con forme di investimento intendiamo Titoli azionari, obbligazioni, Fondi di investimento.

Cosa vuol dire gestione patrimonio

Vi piacerebbe saper gestire i vostri risparmi in maniera produttiva tale da permetterne una crescita?
Vi piacerebbe saper capire e scegliere in forma mirata e diversificata i titoli da acquistare in base alle vostre disponibilità finanziarie?
Allore avete bisogno di una banca e delle sue attività di gestione del patrimonio: in Italia gli istituti di credito e le banche propongono gestioni patrimoniali anche per clienti che non hanno grosse somme da investire.

Professionisti a servizio

Ogni banca ha dei professionisti che si dedicano alla gestione del patrimonio dei clienti. Naturalmente la linea di gestione dei risparmi è concordata tra le due parti anche se il professionista deve aiutare il cliente a comprendere quali scelte possono essere più vantaggiose e adatte alla sua situazione patrimoniale.

Naturalmente il professionista nella gestione patrimoniale deve facilitare il cliente anche nella comprensione del rischio che gli investimenti cmportano: se da un lato il rappresentante della banca ha potere discrezionale di decidere quale scelta comporti un rischio minore, il clinete può stabilire, da contratto, quali rischi non devono essere corsi.

Inoltre è obbligatorio, per il professionista, informare il cliente circa qualsiasi scelta di investimento e rischio ad essa legato, mentre il risparmiatore dovrà impegnarsi nell’informazione e comprensione di tutte le regole e modalità di investimento.

Ti può interessare anche:  Banche Italiane più sicure: quali sono e come proteggere i propri risparmi

Gli investimenti

E’ giunto il momento di spiegare spiegare come avvengono le dinamiche degli investimenti.  Comprare o vendere un prodotto finanziario significa, in sostanza, impegnarsi solo a depositare o a ricevere in deposito, da subito, di una sola percentuale, una sola parte, del prezzo totale del prodotto stesso; solo al termine di un dato periodo (in genere alla “scadenza” del prodotto) avviene la compra-vedita dal cui risultato il cliente ottiene un guadagno o una perdita.

Il rischio di un investimento

Cos’è il rischio di un investimento?
Il rischio è legato al grado di rischiosità insito in una scelta di investimento: se abbiamo deciso di destinare buona parte dei risparmi in titoli a basso rischio potremmo ricavarne un guadagno contenuto, ma avere anche meno possibilità di perderli. Il rischio è detrminato dal grado di  pericolosità di un investimento in cui molti fattori concorrono a determinare l’incertezza del suo risultato: spesso, tanto maggiori sono i rischi quanto alti i guadagni, e viceversa.
Alla scadenza del prodotto finanziario, in base allanostra scelta di vendere o acquistare, valuteremo il reale gudagno o l’eventuale perdita avvenuta.

La leva finaziaria

Per la gestione del patrimonio il cliente è invitato a stipulare un contratto con la banca in cui è affrontato il concetto di “leva finanziaria”.

Di cosa si tratta?

Con essa si esprime l’eventualità secondo cui un investimento può superare il capitale che il cliente stesso ha a disposizione. Infatti un investitotre può impegnarsi in investimenti per somme pari al capitale di cui dispone ( nella stragrande maggioranza dei casi), ma non è esclusa anche l’opportunità di effettuare investimenti per somme superiori al proprio capitale.

Così si parla di leva finanziaria uguale ad 1 quando capitale e somma investita coincidono, mentre parlare di una leva maggiore di 1 equivale a definire un investimento maggiore del capitale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *