private-bankers

Private Bankers

Private bankersPrivate bankers

Nuove figure offrono ai clienti delle banche un servizio utile alla promozione di tutti i servizi e prodotti bancari e finanziari. Vediamo insieme le funzioni dei Private Bankers.

Il servizio è quello del private banking che professionisti chiamati, appunto, Private Bankers, gestiscono per informare costantemente l’utenza di tutte le novità in fatto di servizi e prodotti finanziari.

L’origine di questo servizio è legato all’idea di diverse grandi banche di mettere a disposizione di grandi clienti degli operatori capaci di fornire tutte le soluzione di investimento e gestione finanziaria del credito.  Il termine “private”, ossia privato, rende particolare il servizio ed è legato a forti opportunità di personalizzazione che ogni singolo cliente può ottenere durante la fruizione del servizio contrariamente a quanto accade, invece, durante le operazioni presso un normale sportello bancario.

Un servizio del’elite oggi per tutti

I private bankers, però, sono figure nate originariamente per servire clienti dotati di una particolare disponibilità economica che potevano avere bisogno di professionisti capaci di consigliare investimenti e forme di gestione del credito.
Oggi, invece, il servizio ha subito un’evoluzione a favore di una clientela molto più vasta e non necessariamente facoltosa. Infatti, l’offerta di servizi e prodotti si è ampliata a tal punto da poter essere rivolta anche a chi può destinare ad investimenti somme relativamente piccole quantificabili in termini di poche migliaia di euro.

Cosa gestiscono i Private Bankers

Nel portafoglio di prodotti e servizi di operatori quali i Private Bankers rientrano diverse tipologie di prodotti e servizi:
• gestione di patrimoni
• gestione di fondi fiduciari
• consulenza riguardo ad investimenti e finanziamenti
• consulenza assicurativa
• consulenza previdenziale
• consulenza immobiliare
• consulenza fiscale e legale
• servizi specifici per liberi professionisti
• servizi specifici per enti filantropici (es. fondazioni)
Naturalmente l’offerta può mutare a seconda dell’istituto o del gruppo bancario di riferimento per cui vi invitiamo a valutare tutte le offerte pubblicate dalle maggiori banche anche attraverso i loro siti internet.

Ti può interessare anche:  Mercati Finanziari

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *