ritardo pagamento mutuo

Ritardo pagamento mutuo: quali le conseguenze

Cosa accade al titolare di conto corrente e di mutuo in caso di ritardo nel pagamento della rata del mutuo? Analizziamo le conseguenze che, purtroppo, deve affrontare chi causa un ritardo nel pagamento del mutuo.

Le conseguenze di un ritardo nel pagamento del mutuo sono di carattere economico e creditizio.
Il titolare del conto, infatti, subisce un accanimento della banca o della finanziaria, peraltro legittimo, che può avanzare richieste di pagamento e, parallelamente, anche molto probabili limitazioni creditizie costituite dall’impossibilità di ottenere nuovi finanziamenti e prestiti nell’immediato. Ma entriamo nei particolari.

Ritardo pagamento mutuo: Conseguenze economiche

Se un titolare di mutuo purtroppo è costretto ad un ritardo nel pagamento del mutuo può subire anche un procedimento legale da parte della banca che lo costringe a pagare, potenzialmente, tutta la somma rimanente non ancora versata a cui si sommano gli interessi di mora. Naturalmente, se il cliente è in difficoltà economiche rischia di subire una rivalsa anche l’eventuale terzo garante (amico o familiare che ha”firmato da garante”). In ultima ipotesi, molto probabile, la banca fa valere l’ipoteca sull’immobile appropriandosene.

Ritardo pagamento mutuo: Conseguenze creditizie

Un cliente che, suo malgrado, non riesce a pagare le rate del mutuo può entrare automaticamente nel database dei cosiddetti cattivi pagatori. I tempi massimi tollerati sono 120 giorni, ossia due mesi: oltre questo limite il cliente che ha fatto registrare un ritardo o un mancato pagamento non versato viene registrato dalla Banca nel SIC, il sistema informatico creditizio. E’ ad esso che Istituti di credito e finanziarie si rivolgono per scoprire se un cliente che ha avanzato richiesta di mutuo o finanziamento ha avuto precedenti come cattivo pagatore.

Ti può interessare anche:  Rimborso tassi Usurai Mutuo: è possibile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *