revoca fido bancario

Revoca Fido Bancario: come gestirla

revoca fido bancarioUn fido bancario può costituire un aiuto molto importante che si basa su contratto tra banca cliente. Ma i casi di revoca fido bancario non sono rari: bisogna solo distinguere e riconoscere la revoca legittime e quelle illegittime.

Il Fido bancario è una forma di finanziamento che le banche mettono a disposizione dei propri clienti, privati o aziende. Somme di denaro disponibili che è possibile spendere a piacimento a seconda delle esigenze. La banca prevede un contratto di fido la cui durata può essere determinata, ma anche indeterminata. Naturalmente casi di revoca del fido sono sempre presi in considerazione, ma vi sono revoche legittime e revoca illegittime per cui si può “combattere”.

Revoca Fido Bancario Legittima

Come per ogni contratto, anche quello di fido bancario riserva comunque alla Banca possibilità, sebbene limitate, di revoca. E cioè quando sovvengono ragioni concrete inerenti il mancato rimborso da parte del cliente soprattutto, ritardi nei pagamenti. Deve, quindi, comunque sussistere la giusta causa che l’Istituto ha l’obbligo di dimostrare.

Revoca Fido Bancario Illegittimo

Ben diversa è la condizione di illegittimità della revoca che può determinarsi in casi molto disparati. La Cassazione si è espressa sulla imprevedibilità della revoca per specificare che non può essere uno strumento applicato dalla Banca al di fuori dei casi previsti dalla Legge e dal Contratto di fido stesso. La revoca deve eventualmente essere preannunciata con anticipo poiché il cliente, l’imprenditore o l’azienda deve poter organizzarsi per la restituzione del denaro. Inoltre, anche L’arbitrarietà della revoca è punita dalla Legge e non sono consentite revoche non giustificate poiché prevale sempre l’obbligo del rispetto dei contratti in rapporti di carattere commerciale com’è anche quello tra banca e cliente.

Ti può interessare anche:  Prestiti Fotovoltaico: un aiuto anche dalle aziende

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *