assicurazione a tempo

Assicurazione a Tempo

Assicurazione a TempoLe assicurazioni a tempo, o temporanee, sono polizze di assicurazione auto o moto, inserite dalle compagnie di assicurazione, per soddisfare quel target di clienti che fa un uso molto limitato del proprio mezzo.  Va comunque sottolineato che pur trattandosi di polizze meno costose rispetto a quelle tradizionali ‘a tempo pieno’, considerando il rapporto qualità (per l’arco temporale in cui offrono la copertura) e prezzo pagato, sono molto più costose.
Che tipo di Copertura?
Le assicurazioni a tempo normalmente offrono una copertura Rca totale sul mezzo, quando questo viene usato all’interno delle condizioni stabilite in polizza, che possono riferirsi a fasce orarie, o determinati giorni e periodi di impiego.  Al di fuori di tali condizioni, vengono applicate delle franchigie molto alte, aumentano le cause di esclusione di risarcimento, e aumenta anche l’impiego del diritto di rivalsa da parte dell’assicurazione nei confronti dell’assicurato.

 

 

Le Caratteristiche
Le polizze auto e moto temporanee possono stabilire che l’auto venga usata solo in determinate fasce orarie prestabilite, oppure attivate a ore dandone comunicazione alla compagnia di assicurazione, che provvederà a stornare le ore usate dalla quantità di ore mensile acquistate.
La stessa logica viene utilizzata da altre compagnie che tuttavia usano come criterio giorni o periodi.
Se vengono rispettati tali requisiti la polizza funziona come una normale assicurazione, fornendo copertura assicurativa totale per la responsabilità civile, impiegando i massimali minimi imposti per legge.
E’ data facoltà all’assicurato ampliare la copertura con opzioni accessorie, che possono essere a tempo, oppure con effetto annuale (ad esempio tutela legale, infortunio del conducente, assistenza stradale).

 

 

Polizze specifiche per Auto o Moto
Vi sono inoltre due tipologie di polizze di assicurazione a tempo, una pensata esclusivamente per le auto, e l’altra esclusivamente per le moto, che si dimostrano più convenienti, ma purché venga sempre mantenuto un impiego limitato del veicolo nel tempo.

  1. La polizza ideata solo per le auto è rappresentata dall’assicurazione a chilometro, che rientra sempre nelle polizze a tempo.
    Per aderire all’assicurazione bisogna far installare un apposito apparecchio che comunica alla compagnia di assicurazione i chilometri percorsi effettivamente, e che normalmente comprende anche l’assistenza stradale 24 ore su 24.
    La copertura base comprende un numero prefissato di chilometri percorsi, oltre i quali bisogna pagare la differenza per ciascun chilometro in più percorso, oppure nel caso in cui ne vengano percorsi di meno, sarà la compagnia a restituire la parte del premio di cui non si è usufruito.
  2. Per le moto, più che una vera e propria polizza a tempo, è stata introdotta da alcune compagnie di assicurazione una soluzione molto interessante, che riguarda la possibilità di sospendere la polizza tutte le volte che si vuole, e di conseguenza riattivarla con una semplice telefonata in modo completamente gratuito.
Ti può interessare anche:  Meccanismo Bonus Malus

E’ sufficiente rispettare alcuni limiti imposti dalle compagnie, come ad esempio il periodo di sospensione che non può superare i 12 mesi continuativi.
Da un punto di vista concreto non si hanno sconti sulla polizza, perché viene formalmente stipulata una polizza annuale normale, tuttavia utilizzando con buon senso le disattivazioni, si riesce a spalmarne il costo su due o tre anni, ottenendo così un risparmio consistente.
Inoltre alcune compagnie di assicurazione, nel caso in cui venga stipulata anche una polizza furto e incendio, anche in caso di sospensione della polizza di responsabilità civile, prevedono che la copertura per il furto continui a funzionare purché il mezzo sia conservato in un luogo sicuro.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *