polizza tutela legale

Polizza di Tutela Legale: a cosa serve

polizza tutela legaleUna formula di copertura assicurativa molto interessante e particolare: la polizza di tutela Legale offre coperture specifiche per problematiche e controversie di natura legale, appunto. Analizzarne le caratteristiche è importante per capire se e quanto possa risultare utile.

 

Perché è utile una Polizza di Tutela Legale

Ma per la tutela legale non esistono gli avvocati vi domanderete. Naturalmente si, la tutela è offerta dai professionisti che possono intervenire su vostro ingaggio e dietro pagamento della parcella. E qui, però, andiamo al dunque: la parcella,il compenso per una consulenza o una prestazione di tutela legale è spesso salata da pagare e una polizza di tutela legale può, altresì, fornire protezione a costi decisamente inferiori. La ragione è insita nel fatto che trattandosi di un’assicurazione di versa un premio annuale spalmato per gli anni di durata del contratto. Ma in caso di problematiche legali, la tutela è garantita senza esborso di ulteriori costi.

Come funziona la Tutela
Chi sottoscrive una polizza di tutela legale, ovviamente, deve cercare di avere rapporti e comunicazioni tempestive con la Compagnia. Non appena accade qualche controversia di natura contrattuale con altri soggetti, nel caso di lesioni e danni provocati a terzi bisogna darne avviso. Ad essere coperti è il titolare della polizza e, generalmente, anche i familiari ( leggere bene il contratto di polizza, diverso da Compagnia a Compagnia). Importante è da sapere che le Compagnie prevedono tempi diversi di denuncia di una controversia a seconda della natura della stessa (lesioni personali, controversia contrattuale, sinistri, incidenti, ecc), quindi bisogna leggere molto bene le condizioni proposte dalla Compagnia nel contratto.

Ti può interessare anche:  Polizze Rivalutabili: guida alla scelta

Cosa viene coperto
Un polizza di tutela Legale mette a disposizione avvocati per far fronte a sinistri, incidenti e danni subiti ma anche per affrontare cause contrattuali (acquisto di beni e servizi). Non è generalmente inclusa la copertura per danni da noi provocati a terzi per cui sarebbe necessaria una polizza di responsabilità civile (come accade per la RC Auto).

Sono coperti danni sorti da controversie contrattuali (locazione immobili, acquisto immobili), danni sorti in merito a procedimenti penali, danni materiali e fisici per cui è necessario il contributo legale di un esperto per affrontare una causa e ottenere un risarcimento.

Cosa non viene Coperto
Purtroppo, però, una polizza di tutela legale non copre tutto ma, come per ogni tipologia di polizza, prevede un’ampia casistica di situazioni che non sono tutelate.

Ad esempio sono coperte cause collegate a liti familiari divorzi, successioni di beni o donazioni degli stessi. Non sono coperte neanche le spese di tutela legale in caso di controversie sorte in merito alla compravendita di abitazioni o immobili, perché molto frequenti in Italia. Ma per le esclusioni complete dovreste sempre andare a leggere per intero il paragrafo presente nel contratto specifico propostovi dalla Compagnia che avete scelto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *