polizza caso morte

Polizze caso Morte: per chi sono

Polizze caso MorteTrattandosi di polizze che “coprono” la vita di familiari in caso di scomparsa del capofamiglia, le polizze caso morte sono una tipologia di assicurazione che si addice soprattutto a determinate persone. Non sono da consigliare proprio a tutti quindi.

Sai come funzionano
Le polizze caso morte prevedono un “funzionamento particolare” che non le fanno rendere adatte proprio a tutti. Brevemente, specifichiamo che esse possono essere stipulate per periodi brevi, medi o lunghi: a partite da 2 anni, ma finanche più di venti anni. La copertura assicura il sottoscrittore in caso di morte il quale, dopo averne indicato il nome, prevede un risarcimento a favore di quest’ultimo. L’assicurato deve impegnarsi a pagare regolarmente il premio, ma il pagamento del risarcimento viene pagato solo in caso di morte, oppure la Compagnia non deve nulla a questo così come al beneficiario.

A chi convengono
La logica delle polizze caso morte è quella di garantire ai familiari dell’assicurato, un soggetto giovane magari unica “fonte di reddito” per l’intero nucleo, una copertura economica in caso di evento infausto a figli e moglie non lavoratrice. Soprattutto se il “giovane” lavoratore non ha ancora maturato abbastanza anni di contributi per poter assicurare una pensione di reversibilità o se non dispone di uno stipendio adatto a destinarne una parte all’accantonamento a favore di altre forme di copertura anche per la famiglia. Le polizze caso morte, quindi, sono uno strumento valido per chi non ha altre particolari fonti per garantire liquidità ai familiari in caso di propria dipartita: parliamo soprattutto di soggetti giovani (meno a rischio), poiché per gli anziani il premio da pagare sale decisamente con l’aumentare dell’età.

Ti può interessare anche:  Rimborso Assicurazione Infortuni

Come avvengono i rimborsi
In caso di morte del sottoscrittore le polizze caso morte offrono il risarcimento a favore del beneficiario che lo stesso aveva inizialmente indicato. Il decesso deve essere ovviamente denunciato alla Compagnia che deve ottenere anche il certificato di morte e una relazione medica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *