bot

Asta Btp: come avviene, le regole

Asta BtpEssendo un tema di grande attualità cerchiamo di comprendere come avviene un’Asta per BTP. Attingendo da fonti ufficiali abbiamo redatto un guida semplificata per capire come muoversi se non si ha alcuna esperienza.

I BTP sono Buoni Ordinari del Tesoro. Attualmente si tratta di prodotti finanziari sempre più conosciti da gran parte della cittadinanza pichè sono direttamente collegati con i problemi del debito pubblico, dello spread ma anche degli invstimenti in tempi di crisi. Molti, infatti, scelgono i BTP per investire i propri risparmi a causa degli interessi piuttosto interessanti. Vediamo come avviene un’Asta BTP. Nel caso in cui abbiate dubbi, informatevi anche sulla natura dei Buoni del Tesoro.

Chi Regola l’Asta

Il MInistero affida il compito alla Banca d’Italia dove vengono organizzate e gestite puntualmente le aste dei Buoni del Tesoro. Ad un’asta possono partecipare solo gli operatori finanziari abilitati (Mediatori creditizi, Banche ed Istituti Finanziari) a cui noi clienti finali possiamo rivolgerci per sottoscrivere l’acquisto di un pacchetto di BTP.

Le domande di Partecipazione

Partecipare ad un’Asta per BTP è possibile facendo domanda: gli operatori interessati devono collegarsi alla Rete Nazionale Interbancaria dove, per via automatica, viene inoltrata la richiesta di partecipazione.

Naturalmente ogni operatore può gestire l’acquisto di BTP a favore di più clienti, per cui il sistema elabora un report in cui sono riordinati tutti gli ordini di acquisto.

 

 

Per il risparmiatore

Noi singoli potenziali acquirenti possiamo acquistare i Buoni partecipando alle Aste mediante la mediazione, come accennato, delle Banche o delle società di intermediazione. Sostanzialmente, in questa maniera, noi accediamo ai buoni attraverso il cosiddetto mercato Primario dei titoli di Stato.

Ti può interessare anche:  Istat: produzione in calo a settembre 2016, restano positivi i dati annuali

Utile da sapere è che se volessimo eseguire la sottoscrizione in Banca è importante possedere un conto Titoli. Senza di esso, infatti, l’incaricato non potrà farci neanche partecipare all’Asta BTP.

Al nostro primo investimento, quindi, dovremo mettere in conto anche la sottoscrizione di questo servizio necessario.Consigliamo anche di informarvi circa i BTP più sicuri.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *