trading onlie bancheitalia

Il trading Online: per saperne di più

Il trading Online: per saperne di più

Il trading Online: per saperne di più

Poiché sta prendendo sempre più piede anche in Italia grazie ai servizi presenti sul web, offriamo una semplice presentazione del Trading Online utile a chi non conosce bene l’ambito e vuole orientarsi meglio nel settore degli investimenti tramite internet.

Cos’è il trading?

Il trading Online è la forma “via web” di quei servizi specifici che permettono di investire sulle Borse internazionali comprando e vendendo titoli e prodotti finanziari. Si tratta di, quindi, di servizi specifici resi da Banche, Società e consulenti esperti che consigliano, seguono le vostre richieste e indicazioni e che sono abilitate a operare nel settore del trading online con sicurezza. Uno dei vantaggi della versione online di questi investimenti, così come per tutti i servizi finanziari via internet, è la grande comodità che si riscontra dal poter confrontarsi con il nostro consulente da casa, dall’ufficio o da qualsiasi altri supporto di comunicazione a disposizione.

Le regole del Trading via web

Come tutti gli investimenti gestiti per mezzo di “agenti”, anche il trading online richiede la stipulazione di un contratto con una Banca, un Consulente o una Società di Intermediazione. Inoltre, se non disponiamo di un conto corrente abilitato, è bene attivare le giuste funzionalità utili collegarlo alle operazioni di investimento che andremo a compiere.
Il trading online, come dice il nome stesso, è strettamente legato al web e permette di seguire le operazioni grazie al conto online che abbiamo con la Banca: un conto abilitato in tal senso ci permette, infatti, di avere a disposizione una tracciabilità e una rendicontazione degli investimenti, degli acquisti e delle vendite.
Inoltre, saremmo sempre aggiornati anche sulle quotazioni e le negoziazioni attive.

Ti può interessare anche:  Buoni Postali

Le “formule” del Trading Online

Operare con il trading online non implica necessariamente un contratto con un soggetto mediatore (banca, consulente, Società) poiché, se si ha la conoscenza dei mercati e del funzionamento delle Borse si può anche operare in autonomia.
Inoltre fare trading permette di scegliere investimenti quotidiani e puntare anche solo sulle minime oscillazioni giornaliere dei titoli, oppure scegliere di essere molto meno attivi e di mantenere la loro proprietà anche per periodi medio o molto lunghi (mesi o anni) per puntare su guadagni di maggior entità.

I rischi del Trading

Il trading online è investimento, non una forma “dolce” adatta a inesperti o a chi vuole “tentare” del guadagno facile.
Noi consigliamo di rivolgersi a mediatori esperti se non possediamo la giusta conoscenza dei mercati e delle regole del trading: si tratta di attività con la loro dose di rischio che bisogna essere in grado di comprendere e ponderare prima di qualsiasi decisione d’investimento. Se abbiamo una quota dei nostri risparmi da destinare a investimento ma non l’esperienza con i mercati finanziari è bene affidarsi alma nostra Banca o a un consulente preparato.

Risorse utili.

Per chi ha già esperienza con il trading online e vuole essere sempre informato un sito specifico molto interessante, è Guidatradingonline.
Tra le grandi Banche che offrono il servizio, invece, segnaliamo Fineco, Unicredit Banca, Banca Sella e IW Bank che mettono a disposizione una piattaforma collegata anche al proprio conto corrente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *