penale mutuo

Penale per l’estinzione del mutuo: cosa c’è da sapere

Penale per l'estinzione del mutuoE’ utile essere informati sulla penale di estinzione mutuo. Infatti, estinguere il mutuo in anticipo è possibile, ma esistono regole a riguardo da rispettare e spese da preventivare. Vediamo in dettaglio quali sono.
Estinguere un mutuo in anticipo è una decisione importante. Se si hanno le possibilità per farlo, bisogna tener conto di alcuni fattori fondamentali, tra i quali l’esistenza di un’apposita penale.

La penale per l’estinzione di un mutuo non è prevista solo per i seguenti casi:

  • Mutui contratti dal 2 febbraio 2007 in poi
  • Mutui richiesti da persone fisiche per acquisto della prima casa

Nel resto dei casi, la penale esiste e varia a seconda del mutuo richiesto:

1. Mutui a Tasso variabile, in questo caso la penale di estinzione è dello 0,50% se si estingue prima del terzultimo anno, scende al 20% durante il terzultimo anno, mentre è nulla negli ultimi due anni.

2. Mutui a Tasso fisso, se stipulati dopo il gennaio 2001, la penale è di 1,90% per la prima metà del mutuo, scende a 1,50% dalla metà al quartultimo anno, diventa 0,20% durante il terzultimo anno. È nulla durante gli ultimi due anni. Se il mutuo è stato richiesto prima del dicembre del 2000, valgono le percentuali del mutuo a tasso variabile.

3. Mutui a tasso misto, in questo caso dipende dagli accordi presi con la banca e l’ammortamento del tasso nel momento in cui si decide di estinguere il mutuo.

Ricordiamo che è possibile valutare le percentuali e modificarle attraverso le clausole di salvaguardia, che prevedono delle riduzioni sulla percentuale della penale.

Tutte le percentuali delle penali per l’estinzione del mutuo sono state regolate dall’ABI in accordo con le associazioni di consumatori, con il rispetto delle norme di trasparenza bancaria. Per vedere nel dettaglio le conseguenze applicate a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Bersani, vi rimandiamo alla nostra guida “Il mutuo e la legge Bersani: vediamo cosa è cambiato

Ti può interessare anche:  Tasso Euribor: una semplice definizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *