dl 385 93

DL 385 93: per la Surroga Mutuo

DL 385 93: per la Surroga MutuoUna delle possibilità, rare a dire il vero, che i clienti di Banca hanno di modificare le condizioni contrattuali con la propria Banca è quella della surroga del mutuo. Esiste un Dl, il 385 del 93, è uno strumento a favore dei clienti che subiscono ritardi e danni in caso di richiesta di surroga.

Ritardi nella Surroga: casi non isolati

Quella della surroga del mutuo è una possibilità che la legge e le Banche riconoscono a noi clienti: concretamente permette di “spostare” il mutuo dalla Banca attuale ad una differente da cui potremmo ottenere condizioni più vantaggiose in termini di tassi di interesse ed entità della rata.

Navigando sul web, visitando forum e blog di settore ci è capitato di leggere molti commenti e post di lamentele pubblicati da potenziali clienti scontenti. Il problema spesso evidenziato è costituito dal grande ritardo con cui le Banche originarie che hanno offerto in principio il mutuo poi permettono anche di eseguire la surroga a favore di una seconda Banca.

Scocciature e Offerte scadute

Segnaliamo che il DL 385 del 93 è un testo importante per chi venisse a trovarsi in una fastidiosa situazione di attesa. Si tratta di una norma che si riferisce al famoso Testo Unico Bancario ma che tratta in forma specifica proprio il ritardo nella definizione della surroga.

Si tratta di una risorsa da sfruttare soprattutto perché fastidiosi ritardi possono mettere il cliente nelle condizioni, magari, anche di perdere un’offerta avanzata dalla nuova Banca.

Il DL 385 95 prevede un risarcimento pari all’1% del capitale residuo de mutuo calcolato per ogni mese di ritardo accumulato dalla Banca.

Ti può interessare anche:  Consolidamento Ipoteca: le novità da conoscere.

Usufruire dell’Abf

In casi come questo, sebbene esista il DL 385 93 da impugnare, è bene rivolgersi all’Istituto dell’Arbitro Bancario Finanziario, l’unico capace di risolvere eventuali controversie che il cliente non riuscisse a gestire personalmente con la propria Banca.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *