costi-conto

Costi Conto Corrente: tutte le voci di spesa

Costi Conto Corrente

Per scegliere consapevolmente un conto corrente è bene conoscere in anticipo quali sono i costi del conto corrente che ci stiamo accingendo ad aprire. Ecco tutte le informazioni.

I costi del Conto Corrente: ecco tutte le voci

Il conto corrente è un prodotto che semplifica la gestione del denaro poiché agevola e rende più conveniente il regolamento degli scambi; offre la possibilità di evitare di portare dietro tanto contane. Può essere definito come uno strumento funzionale, ovvero comodo per effettuare pagamenti e riscuotere incassi.
Il conto corrente non è un prodotto universale, nel senso che non esiste un conto che vada bene per tutti; il cliente dovrà scegliere quello che più si adatte alle sue esigenze. Generalmente si accende in forma gratuita.
In poche parole la banca fornisce un mezzo pratico, utile, un mezzo che semplifica la vita quotidiana di ognuno di noi. Troppo bello! A questo punto mi viene da dire: “dove sta la magagna”?

Conoscere i costi di un conto corrente

Nel momento in cui si sceglie la banca e il tipo di conto è, infatti, importante valutare i cosiddetti costi di gestione per evitare di sostenere delle spese inutili.

Comunemente un conto corrente prevede le seguenti spese:
– un canone periodico prefissato che include un plafond di operazioni e servizi gratuiti;
– spese per operazioni che generano linea di estratto conto a pagamento quando il cliente ha superato il plafond di operazioni incluse nel canone;
– commissioni per l’esecuzione delle singole operazioni (bonifici, prelievi bancomat, domiciliazioni utenze ecc.);
– spese di invio dell’estratto conto: l’estratto conto può essere richiesto a mese, a trimestre, a semestre o anche una volta all’anno;
– spese postali per invio di comunicazioni;
– spese invio comunicazioni trasparenza;
– imposta di bollo definita per legge;
– canone per l’utilizzo dell’on line banking.

Risparmiare sui costi: i conti online

In ogni caso è preferibile considerare anche i conti correnti on line, cioè quei conti che vengono aperti ed utilizzati esclusivamente via internet. Questi sono i più convenienti grazie alle spese ridotte e offrono inoltre un internet banking con cui è possibile operare su tutto.

Ti può interessare anche:  Assegno di Traenza: cos’è, a cosa serve la firma di traenza

Ecco alcuni esempi:
DEUTSCHE BANK
Propone il proprio servizio db Interactive per effettuare on line operazioni di e-banking e trading: gestione del conto corrente, carte di credito, assegni e credito al consumo.

SELLA
Propone diverse tipologie di conto on line e servizi di Home Banking per i clienti tradizionali. Carte revolving e prepagate, mutui e prestiti, risparmio, trading e previdenza.

CheBanca!
CheBanca! è il conto corrente via internet di CheBanca! costa solo 1 Euro al mese con carta Bancomat gratuita per effettuare prelevamenti gratis in tutto il mondo.

BARCLAYS
Conto Barclays Essential è senza canone fisso, operatività self-service completamente gratuita per eseguire le operazioni standard. Risponde alle esigenze finanziarie di basa: veloce da gestire, gratis da mantenere.

UNICREDIT BANCA
Con il conto Genius ONE è davvero facile risparmiare con la banca via Internet e i canali alternativi allo sportello. 1 euro al mese e disponi di tutti gli strumenti per gestire comodamente il tuo conto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

BNL
Conto BNL Revolution non ti costa nulla, se effettui operazioni tramite internet,telefono, bancomat, oppure con disposizioni di pagamento ricorrenti (utenze domiciliate,rate di mutuo o prestito, etc.).

BANCA INTESA SANPAOLO
Zerotondo è il nuovo conto corrente di Intesa Sanpaolo pensato per chi vuole gestire il conto comodamente da casa o dall’ufficio. Infatti è a zero spese e a zero commissioni su tutte le operazioni di bonifico e di pagamento tramite Internet, Telefono e Bancomat.

Accendere un conto corrente on line significa inoltre non perdere più tempo per andare in filiale, trovare un parcheggio e mettersi in una lunga ed interminabile fila.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *